Problemi di erezione causati da abuso di alcool

Problemi di erezione causati da abuso di alcool

L’alcol può aumentare le probabilità di cancro al fegato, può alterare la chimica del cervello, può anche diffondersi in ogni membrana e tessuto nonché nelle cellule biologiche. L’alcool penetra e distrugge la barriera cervello-sangue essenziale per impedire l’ingresso di tossine. Se entra nel flusso sanguigno, permette alle tossine chimiche di inondare e alterare il liquido cerebrospinale. Nonostante i suoi pericoli, l’uso limitato di alcool rimane la sostanza più usata per migliorare il sesso; invece, l’abuso lo danneggia. Secondo studi recenti, la disfunzione erettile può colpire ben il 50% degli uomini con cirrosi indotta da alcol. Gli uomini che fanno abuso di alcool hanno sintomi tipici, tra cui:

Affaticamento cronico
Mancanza di concentrazione
Scarsa memoria
Ansia
Vertigini
Disturbi del sonno o scarsa qualità del sonno

Processo patologico della disfunzione erettile indotta da alcool

L’erezione è un sofisticato insieme di sostanze chimiche che lavorano all’unisono per pompare e mantenere il sangue all’interno del pene. Il sistema nervoso si dilata e rilassa i vasi sanguigni; l’ossido nitrico stimola il pene per l’erezione, mentre il potere del testosterone aumenta il desiderio. L’alcol riesce a diminuire la produzione di ossido nitrico mentre induce conversione del testosterone in estrogeno; l’aumento della conversione del testosterone in estrogeno si verifica grazie ad una infiammazione del fegato che rilascia l’enzima aromatasi, che eleva il tasso di conversione del testosterone in estrogeno. Nel frattempo, un aumento del livello di testosterone in estrogeno stimolerà la ghiandola pituitaria a rilasciare prolattina, riducendo al minimo l’ossitocina.
La prolattina aiuta a contrastare gli effetti della dopamina. Se il rilascio di prolattina è elevato, essa impedisce alla dopamina di fare il suo lavoro: produrre eccitazione. Se invece, il rilascio di prolattina è minimo, l’ossitocina e il testosterone portano all’impotenza

Effetti collaterali dell’abuso di alcool a lungo termine

L’abuso di alcool altera l’azione dei neurotrasmettitori nelle sinapsi, lasciando che il cloruro di potassio e di neuroni, portino alla perdita di memoria e all’amnesia. Quando si verifica un danno epatico, il corpo sperimenta la distorsione della dopamina e della acetilcolina, che si traduce in tempi di reazione lenta, visione offuscata e perdita di coordinazione muscolare.
Se si verificano erezioni deboli o la perdita dell’erezione nel bel mezzo del rapporto a causa dell’ abuso di alcol, è necessario prendere provvedimenti per trattare l’impotenza.

Rimedi naturali per l’impotenza da alcool

Quando l’alcol inizia a danneggiare la qualità dell’erezione …

Hai avuto una lunga giornata di lavoro, per rilassarti hai detto si ad un bicchiere di vino; il tuo “una volta a settimana” si è trasformata in un’esperienza di tre giorni a settimana, un bicchiere diventa due bicchieri e due bicchieri diventano quattro. Ciò che inizia come una piccola abitudine, si trasforma in un problema molto più grande.
I problemi più persistenti impediscono al corpo di assorbire i nutrienti corretti e le vitamine essenziali; l’assunzione continua di alcol provoca anche delirio, aritmie cardiache e cirrosi epatica che portano ad una difficile disintossicazione del corpo.
Il consumo eccessivo di alcol può provocare erezioni deboli e portare gli uomini a non essere in grado di mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale.

Che cosa bisogna fare nei Problemi di erezione causati da abuso di alcool:

Ripristinare e riparare i tessuti erettili danneggiati
Eliminare le tossine attraverso la bile o nelle urine
Migliorare la qualità delle erezioni
Aiutare ad emulsionare i grassi che aiutano il pancreas nella digestione
Proteggere il fegato da congestione e infiammazione
Creare un ambiente ideale per l’intestino.

Articolo a cura del Dott. Pierpaolo Casto
*** Contatti e Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto:
Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce)
Tel. 328 9197451 * 0833 501735

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2019 Frontier Theme