Masturbazione eccessiva ed eiaculazione precoce

Masturbazione eccessiva ed eiaculazione precoce

La masturbazione eccessiva può provocare eiaculazione precoce?

Molti soggetti continuano a masturbarsi anche dopo aver avuto i primi rapporti sessuali; la masturbazione eccessiva può portare alla perdita di resistenza durante il rapporto sessuale.

Gioco di resistenza

La stimolazione del pene è come una palla anti-stress: bisogna stringerla abbastanza a lungo perché perda la sua forza. Quanto più ci si masturba, più aumenta la stimolazione per far diventare il pene eretto; ancora più importante, la masturbazione allena la mente ad eiaculare in un certo modo. La resistenza sessuale è come una batteria per auto: essa ha la sua data di scadenza, ma a seconda di quante volte viene usata, può consumarsi prima del previsto. E come una batteria per auto, il sesso durerà a seconda di quanta energia avete da spendere.
Il corpo di un uomo contiene una certa quantità di energia sessuale sotto forma di ormoni e neurotrasmettitori; queste sostanze chimiche aiutano l’uomo ad avere il pene duro e gli impediscono di eiaculare. La masturbazione eccessiva esaurisce queste sostanze neurochimiche, mentre il fegato, responsabile della produzione ormonale e della disintossicazione, sperimenta una riduzione delle sue funzioni principali. Con il fegato danneggiato, il corpo non può produrre abbastanza serotonina per aiutare a mantenere la valvola eiaculatoria chiusa.

L’effetto parasimpatico

La valvola eiaculatoria rilascia lubrificazione necessaria per stimolare la ghiandola del pene per l’eiaculazione, ma serve anche per un altro scopo importante: previene il rilascio di sperma. Quando un uomo sperimenta una stimolazione, i nervi parasimpatici ricevono una produzione alta di serotonina che fornisce al pene abbastanza piacere per aprire e chiudere la valvola eiaculatoria per lubrificare la ghiandola del pene. Ma quando si produce poca serotonina, i nervi parasimpatici non possono chiudere la valvola abbastanza a lungo per evitare l’eiaculazione, come risultato della valvola aperta si ha l’eiaculazione precoce.

Chiusura della valvola
Squilibri ormonali e un fegato indebolito creano caos sulla resistenza di un uomo. Gli ormoni mantengono la valvola eiaculatoria chiusa, mentre il fegato aumenta la produzione ormonale. Il problema che rovina entrambi questi processi chimici è la masturbazione eccessiva. Troppa masturbazione esaurisce livelli ormonali del corpo mentre costringe il fegato a lavorare su se stesso fino all’esaurimento. Gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce costante dopo anni di masturbazione abusiva possono sperimentare sia uno squilibrio ormonale sia un fegato indebolito.
Se si verificano problemi di eiaculazione precoce, potrebbe essere necessario bilanciare i livelli di serotonina e rafforzare i nervi parasimpatici per una migliore controllo dell’eiaculazione

Contatti per Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 * 0833 501735
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2019 Frontier Theme