Farmaci per il cancro alla prostata e problemi di erezione

Farmaci per il cancro alla prostata e problemi di erezione

A differenza di chirurgia e radioterapia per il cancro alla prostata, che danneggia i nervi, i muscoli e i vasi sanguigni, i farmaci abbassano i livelli di testosterone.
Il testosterone è l’ormone sessuale responsabile della libido; una diminuzione della produzione di testosterone colpisce l’interesse di un uomo nel sesso e, infine, rende difficile raggiungere o mantenere l’erezione.
Oltre ad incidere sulla libido, i bassi livelli di testosterone possono causare altri problemi che contribuiscono alla disfunzione erettile, come l’aumento di peso, stanchezza e un aumento del rischio di diabete e malattie cardiache. Il farmaco prescritto per il trattamento del cancro della prostata è noto anche come terapia ormonale; esistono molti tipi di farmaci, anche se sono tutti noti per avere un certo impatto sul desiderio e sulla funzione sessuale.

Come già detto, i farmaci per il cancro alla prostata abbassano i livelli di testosterone e ciò può portare a vari sintomi che contribuiscono alla disfunzione erettile.

Alcuni dei sintomi associati a questi farmaci e legati alla disfunzione erettile sono:

  • perdita del desiderio sessuale
  • disfunzione erettile
  • stanchezza
  • aumento di peso
  • anemia
  • depressione
  • dolori articolari
  • livelli elevati di colesterolo

Insieme a questi sintomi, la terapia ormonale per il cancro alla prostata, può anche aumentare il rischio di malattie cardiache, diabete e ictus. La gravità dei sintomi varia da persona a persona, e si basa su altri fattori, quali lo stato di salute prima del trattamento, il dosaggio e la combinazione con altri farmaci.

 

Cosa chiedere allo specialista

Oltre a parlare delle vostre preoccupazioni e degli eventuali effetti collaterali, le cose che si dovrebbero chiedere allo specialista sono:

 

  • cambiare dosaggio o farmaci per diminuire gli effetti collaterali sessuali
  • per quanto tempo si dovrà il farmaco per il cancro alla prostata
  • altri farmaci o trattamenti per la disfunzione erettile che possono essere adottati durante il trattamento per il cancro
  • opzioni di trattamento per altri effetti collaterali
  • eventuali modifiche nello stile di vita o modi naturali per alleviare gli effetti collaterali dei farmaci
  • screening per il diabete e problemi cardiaci
  • altre terapie, come ad esempio la terapia ormonale intermittente

Essere aperti e onesti con lo specialista riguardo gli effetti collaterali e l’impatto che il trattamento sta avendo su di voi e sul vostro rapporto vi aiuterà ad avere la migliore assistenza possibile. Oltre a parlare delle opzioni di trattamento disponibili per i sintomi fisici, è anche una buona idea discutere di eventuali problemi emotivi che si stanno vivendo a causa della malattia.

L’esperienza del cancro alla prostata e della disfunzione erettile avranno un impatto su di voi e sul vostro partner; è necessario cercare di parlare degli effetti sul singolo individuo e sulla coppia per rendere la strada verso la normalità un po’ più facile. Articolo a cura del Dott. Pierpaolo Casto
*** Contatti e Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto:
Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce)
Tel. 328 9197451 * 0833 501735

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2019 Frontier Theme