Diagnosi di disfunzione erettile

La diagnosi di disfunzione erettile

I medici, una volta, credevano che la maggior parte la disfunzione erettile era causata da problemi psicologici. Infatti molti dei problemi di erezione sono psicologici; tuttavia, i medici ritengono che in tanti casi di disfunzione erettile sono causati da problemi medici di base. La valutazione medica iniziale per la disfunzione erettile, in genere si basa sulla semplice storia medica e sull’esecuzione di un esame fisico. Se questa valutazione iniziale suggerisce una causa fisica, possono essere necessari esami diagnostici per determinare la causa sottostante.

I test per la disfunzione erettile

Ci sono una varietà di differenti test che possono essere utilizzati per identificare la causa della disfunzione erettile.

Esame fisico

Un esame fisico dettagliato può aiutare lo specialista a valutare la salute in generale, cercando di informarsi riguardo traumi o lesioni recenti, controllando la pressione sanguigna e i farmaci o gli integratori che si stanno assumendo; potrebbe essere necessario un esame ai testicoli e al pene per vagliarne la sensibilità.

Test psicologico

Lo specialista può decidere di valutare se ci sono problemi psicologici alla base della disfunzione erettile. Si presterà attenzione se vi è la presenza di segni di stress, depressione e ansia; può informarsi sul vostro rapporto con il partner, possono anche essere poste domande dettagliate circa la vita sessuale.

Test sull’erezione notturna

Gli uomini, di solito, hanno erezioni notturne durante il sonno.
Poichè ci sono tanti diversi sistemi fisiologici che sono necessari per raggiungere l’erezione, la presenza di erezioni notturne può aiutare a determinare se la disfunzione erettile ha una causa fisica o mentale.
Un test sull’erezione notturna è in grado di determinare se si dispone di erezioni; questo test prevede il posizionamento di un anello di nastro speciale sul pene prima di dormire. Se si ha un’erezione, il nastro si separerà durante la notte; se vi è la disfunzione di muscoli, vasi sanguigni, ormoni e nervi necessari per produrre l’erezione, le erezioni notturne saranno assenti.
Questo potrebbe essere dovuto a condizioni mediche di base come l’ictus, la pressione alta, il diabete o la sclerosi multipla.
Se tutti i sistemi biologici necessari per l’erezione sono funzionali e la causa della disfunzione erettile è psicologica, le erezioni notturne saranno presenti durante il sonno profondo, cioè nella fase di sonno REM.

Esami del sangue e delle urine

Gli esami del sangue e delle urine sono in grado di rilevare la presenza di malattie associate con la disfunzione erettile, tali malattie includono: diabete, malattie cardiache, malattie renali.
Questi esami possono anche indicare se sono i livelli ormonali la causa della disfunzione erettile.

Ultrasuoni

L’ecografia utilizza onde sonore per esaminare l’interno del corpo ed è un modo molto efficace di esaminare il flusso di sangue.
Quando un uomo ha la disfunzione erettile, l’ecografia può controllare il flusso di sangue nel pene; viene semplicemente spostata una bacchetta di ultrasuoni sopra i vasi sanguigni che riforniscono il pene.
Talvolta, può essere utilizzata l’iniezione per stimolare l’erezione prima di questo test, inoltre
l’ecografia può verificare se il flusso di sangue aumenta in modo appropriato.
Il dolore da iniezione è raro; se si avverte una qualche forma di dolore, probabilmente sarà mite e andrà via in fretta. Tuttavia, se si ha paura delle iniezioni, può essere possibile utilizzare un farmaco.

Articolo a cura del Dott. Pierpaolo Casto
*** Contatti e Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto:
Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce)
Tel. 328 9197451 * 0833 501735

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2019 Frontier Theme