Rimedi per superare i problemi di erezione

Rimedi per superare i problemi di erezione

Affrontare la disfunzione erettile

Molti uomini con disfunzione erettile (DE) hanno difficoltà a parlare della loro condizione con lo specialista; questo è uno dei motivi per cui vi è un forte interesse per la medicina complementare e alternativa come terapia per la disfunzione erettile.
Purtroppo, ci sono poche prove che sostengono l’uso di queste terapie; inoltre, alcune terapie possono realmente essere pericolose per la salute.
Parlate con lo specialista prima di prendere qualsiasi tipo di integratore, in quanto essi possono interagire pericolosamente con i farmaci.

Terapie alternative per la disfunzione erettile

Alcune erbe e integratori sono stati testati per l’uso su uomini con disfunzione erettile; tuttavia, la qualità complessiva degli studi è bassa. Pertanto, le prove di come funzionano queste terapie sono limitate; inoltre, molte di queste terapie comportano dei rischi, alcuni dei quali potrebbero essere non ancora del tutto noti.

Ginseng rosso coreano (Panax Ginseng)

Diversi studi hanno suggerito che il ginseng può essere un valido aiuto per la disfunzione erettile. Tuttavia, il ginseng può causare ipoglicemia e può essere pericoloso per i diabetici; inoltre può anche interagire male con alcuni antidepressivi.

Arginina
L’arginina è un amminoacido naturale che si trova in alcuni alimenti ed è importante per la sintesi del protossido di azoto (NO).
Una buona sintesi del protossido di azoto è importante per la funzione erettile in quanto aumenta il flusso di sangue al pene. Viagra e farmaci simili funzionano alterando i livelli di protossido di azoto.
Ci sono prove concrete che i supplementi di arginina possono essere in grado di aiutare i soggetti con disfunzione erettile.

Yohimbe

Vi è qualche prova che la corteccia dell’albero yohimbe può essere d’aiuto nella disfunzione erettile. La corteccia contiene una sostanza chiamata yohimbina, ed è usata in Africa come afrodisiaco. Oggi, una forma farmaceutica di yohimbina (chiamato cloridrato yohimbina) è in fase di studio per il trattamento della disfunzione erettile; tuttavia, può avere gravi effetti collaterali, tra cui l’alta pressione arteriosa, tremori e in alcuni pazienti, ansia.

Ginkgo

Il Ginkgo è un’erba che è stata usata in medicina per migliaia di anni per trattare una grande varietà di disturbi. È stato studiato come trattamento per la disfunzione erettile; tuttavia, i risultati sono stati contraddittori. Questo supplemento sembra sia in grado di migliorare il flusso sanguigno del pene ma può aumentare il rischio di sanguinamento rendendolo particolarmente pericoloso per le persone che utilizzano anticoagulanti.

Deidroepiandrosterone (DHEA)

DHEA è un ormone prodotto naturalmente dal corpo umano; si tratta di un blocco di costruzione per il testosterone. Secondo uno studio di Urologia, questo supplemento può essere in grado di aiutare i soggetti, la cui disfunzione erettile è legata a bassi livelli di testosterone; la prova definitiva di questo beneficio resta però sfuggente. Tuttavia, è chiaro che il DHEA può causare vari effetti collaterali, tra cui il danno epatico e l’acne; inoltre un uso prolungato può causare gravi squilibri ormonali.

Acido Folico e Vitamina E

Ci sono studi che suggeriscono che queste vitamine possono aiutare con la disfunzione erettile in soggetti che assumono già anche il sildenafil (Viagra).
Indipendentemente dalla loro efficacia, queste vitamine sono solitamente sicure se assunte in piccole dosi.

Zinco

Nei soggetti con carenza di zinco, gli integratori possono rappresentare un valido aiuto; tuttavia, un apporto smisurato di zinco può causare danni al sistema immunitario.

Prodotti a base di erbe

Un certo numero di supplementi a base di erbe possono trattare la disfunzione erettile.
Questi integratori possono aumentare il flusso di sangue ma possono anche causare abbassamenti pericolosi della pressione sanguigna; il rischio può essere particolarmente elevato per i soggetti che utilizzano nitrati. Questi prodotti a base di erbe possono anche interagire con altri farmaci da prescrizione e possono contenere composti potenzialmente tossici che non sono elencati in etichetta.

Contatti per Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 * 0833 501735
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2019 Frontier Theme