Cause di testosterone basso

Segni e cause di testosterone basso

Bassi livelli di testosterone
Il testosterone è un ormone che viene prodotto dal corpo umano, principalmente nei testicoli; stimola la produzione di sperma e il desiderio sessuale e aiuta anche a costruire la massa muscolare e ossea.
La produzione di testosterone diminuisce in genere con l’età e si possono sperimentare una serie di sintomi. Il basso livello di testosterone viene diagnosticato quando i livelli scendono al di sotto di un range di normalità (300- 1000 ng / dL); un esame del sangue (chiamato livello di testosterone sierico) viene utilizzato per determinare il livello di testosterone circolante.

Bassa libido e desiderio sessuale

Il testosterone gioca un ruolo chiave nella libido (desiderio sessuale) in uomini e donne; gli uomini possono sperimentare un certo calo del desiderio sessuale man mano che invecchiano, le donne oltre al calo del desiderio sperimentano cambiamenti ormonali e di umore.

Difficoltà a raggiungere l’erezione

Il testosterone stimola il desiderio sessuale di un uomo e aiuta anche a raggiungere l’erezione. Il testosterone da solo non provoca l’erezione, ma stimola i recettori del cervello per produrre ossido nitrico, una molecola che aiuta ad attivare l’erezione. Quando i livelli di testosterone sono troppo bassi, un uomo può avere difficoltà a raggiungere l’erezione prima del sesso o può avere erezioni spontanee (per esempio durante il sonno).

Basso volume dello sperma

Il testosterone gioca un ruolo nella produzione del seme, che è il fluido latteo che aiuta la motilità degli spermatozoi; più testosterone si ha, più sperma si produce. Gli uomini con basso testosterone noteranno una diminuzione del volume dello sperma durante l’eiaculazione.

La perdita di capelli

Il testosterone gioca un ruolo in diverse funzioni del corpo, compresa la produzione dei capelli. La calvizie è una parte naturale dell’invecchiamento; tuttavia, negli uomini con basso T si può verificare una perdita dei peli del corpo e del viso.

Fatica e mancanza di energia

Gli uomini con basso T lamentano estrema stanchezza e una notevole diminuzione di energia. Potrebbe trattarsi di sintomi di basso di T se siete stanchi sempre, nonostante si dorma abbastanza.

Perdita di massa muscolare

Il testosterone gioca un ruolo nella costruzione e il rafforzamento del muscolo; gli uomini con basso T, potrebbero notare una diminuzione sia della massa muscolare e della forza.

Aumento del grasso corporeo

Gli uomini con basso T possono anche aumentare il grasso corporeo; in particolare, a volte, sviluppano “ginecomastia”, una condizione in cui si sviluppano seni allargati. Anche se le ragioni di questo non sono del tutto chiare, la ricerca suggerisce che il testosterone influenza il modo in cui il corpo immagazzina il grasso.

Diminuzione della massa ossea

L’assottigliamento della massa ossea (osteoporosi) è spesso considerato una condizione che interessa solo le donne. Tuttavia, anche gli uomini con un basso T possono sperimentare la perdita ossea, in quanto il testosterone aiuta la produzione e il rafforzamento delle ossa.

Modifiche

Le donne sperimentano spesso cambiamenti di umore durante la menopausa, quando i livelli di estrogeni diminuiscono. Gli uomini con basso T possono sperimentare sintomi simili, in quanto il testosterone influenza molti processi fisici del corpo e può anche influenzare l’umore e la capacità mentale. La ricerca suggerisce che gli uomini con basso T sono più propensi a sperimentare depressione, irritabilità o mancanza di messa a fuoco.

Risorse

I livelli di testosterone diminuiscono naturalmente nel corso del tempo; uno specialista può effettuare un esame del sangue e consigliare il trattamento, se necessario, discutendo di eventuali rischi e benefici.

Bloccanti naturali ed estrogeni per gli uomini

Gli uomini che devono gestire i livelli di testosterone possono usare bloccanti naturali ed estrogeni per bilanciare gli ormoni.

Squilibri ormonali

Man mano che gli uomini invecchiano, i livelli di testosterone diminuiscono; tuttavia, una diminuzione rapida può causare ipogonadismo. Questa condizione, caratterizzata dall’incapacità del corpo di produrre questo importante ormone, può causare molti sintomi, tra cui:

• perdita della libido
• scarsa produzione di sperma
• disfunzione erettile (DE)
• stanchezza

Gli estrogeni, presenti anche negli uomini, garantiscono che il corpo maschile funzioni correttamente. Ci sono tre tipi di estrogeni: estriolo, estrose ed estradiolo. L’estradiolo è il principale tipo di estrogeno attivo negli uomini; esso svolge un ruolo vitale nel mantenere le articolazioni e il cervello sani, inoltre permette il corretto sviluppo dello sperma.
Un squilibrio ormonale, ad esempio, un aumento di estrogeni e una diminuzione del testosterone, crea problemi; troppi estrogeni nel corpo maschile possono portare a:

• ginecomastia (sviluppo del tessuto del seno tipico femminile)
• problemi cardiovascolari
• aumentato rischio di ictus
• aumento di peso
• problemi alla prostata

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat